Il Jazz che “fa cappello” torna di sabato per l’ultima serata al Tennis Bar

Postato il

villatoeplitz_farecappello_3_def

Dopo due magnifici mercoledì all’insegna della “jam session jazz” chiudiamo questo riuscito connubio di sabato, per la precisione quello a venire, ovvero il 24 settembre.

La cornice di Villa Toeplitz si è dimostrata particolarmente adatta a questa formula di serata, fatta di buona musica e abbondanti manicaretti preparati da Silvy, il tutto adeguatamente lubrificato dai nostri vini e i deliziosi cocktail di Eva.

Poi sarà tempo di migrare, e con l’arrivo dell’autunno, tutto è pronto per trasferirsi nelle nostre Cantine Coopuf di via de Cristoforis.

Vi aspettiamo sabato dalle 19:00 ma anche un pochino prima, con la Spider brass band!

 

Giovedì 22 Giardini Letterari è poesia, con Viviana Faschi

Immagine Postato il Aggiornato il

giardini-22

“Lo Spleen di Milano” di baudelaireiana memoria è l’Opera Prima di Viviana Faschi, che inaugura egregiamente questa collana chiamata “Le Civette” proprio in omaggio alla “vecchia” Editrice Magenta e agli occhi del predatore notturno sacro agli dei secondo la tradizione greca; come scrive accuratamente il prefatore, questa è una “poetica dello sguardo”, infatti la scrittura della giovane Faschi è una personale riflessione sui limiti dell’agire umano e sul grande disegno che la Poesia universale dona alla realtà quotidiana.

Ed è a partire da questa interpretazione compresa tra etica e storia che la figura della poesia negli “Spleen di Milano” segna l’esistenza di una strada percorribile e sviluppa tematiche credibili parlando delle tragedie del vivere nelle quali si indicano i miti che le accompagnano, se ne scrivono i poemi, ma soprattutto se ne indicano le ansie e la malinconia dei luoghi. Infatti se da una parte ci troviamo di fronte ad un io capovolto, come la società degli ultimi anni, dall’altra la prosa poetica di Viviana Faschi si misura con il nesso plausibile tra la poesia (poiein) e la verità (alètheia), temi tanto cari a Heidegger e a Hölderlin. Si tratta di un linguaggio colto ma allo stesso tempo semplice (mai semplificato), fortemente introspettivo, quasi autoctono, dove il lirismo è appena accennato a favore di una parola pura e veritativa, che si snoda tra il Duomo e il Mc Donald’s, tra le liturgie sacre di Mariae Nascenti e la home sweet home made in U.S.A.

Un libro delle strade tortuose, che vaga al di qua di Milano (il baratro è molto vicino alla riva) e al di là dell’oceano Atlantico, come un epilogo nomade, cercando di dipanare le metafisiche (a volte ambigue e drammatiche) risacche dell’infanzia, ma sempre nitide e chiare, come la nebbia della diversità. Un lavoro ben al di là di un’Opera Prima.

Viviana Faschi è nata nel 1985 a Varese, laureata in Filosofia, questa è la sua Opera Prima.

Le Déjeuner sur l’herbe chez… double mixte

Postato il Aggiornato il

14352120_981574665284320_1213062679601165601_o

Giochiamo a #tennis?

“Le #Déjeuner sur l’herbe chez…” valorizZa in ogni edizione le bellezze e le unicità del parco in cui viene messo in scena. E cosi quest’anno nella splendida cornice di Villa Toeplitz verrà organizzato il 1° Torneo di Tennis – Doppio Misto.. in bianco.

Il Torneo si giocherà secondo la formula dinamica veloce al meglio dei 3 game, così da far giocare tutti, grandi e piccini, campioni e amatori e arrivare a fine giornata con la premiazione di un vincitore, rigorosamente in #totalwhite.

Mi raccomando, nel cestino non dimenticate quindi la vostra racchetta da tennis porta fortuna… e se non doveste averne una ma vi volete lanciare ugualmente, vi procureremo noi il necessario!

Per le iscrizioni scrivete una mail a villatoeplitz@gmail.com o chiamate il numero 3474400697.